Area Libertini
Inserire Password
ho dimenticato la password
Home |  Documenti e Testimoniamze | Antichi Doveri
 Antichi doveri: note e bibliografia

Sintesi de "I DOVERI DI UN LIBERO MURATORE"
estratti dagli antichi documenti di Logge d'Oltremare e di quelle di Inghilterra
Scozia Irlanda per l'uso delle Logge di Londra: da leggere
 quando si fanno nuovi Fratelli o quando il Maestro lo ordini.

Concernente Dio e la Religione

" Un Muratore è tenuto, per la sua condizione, ad obbedire alla legge morale; e se egli intende rettamente l'Arte non sarà mai un ateo stupido né un libertino irreligioso. Ma sebbene nei tempi antichi i Muratori fossero obblogati in ogno Paese ad essere della Religione  di tale Paese o Nazione, quale essa fosse, oggi si reputa più conveniente obbligarli soltanto a quella Religione nella quale tutti gli uomini convengono, lasciando ad essi le loro particolari opinioni; ossia essere uomini buoni e sinceri o uomini di onore e di onestà, quali che siano le determinazioni o le persuasioni che li possano distinguere; per cui la Massoneria diviene il centro di Unione, e il mezzo per conciliare sincera amicizia fra persone che sarebbero rimaste perpetuamente distanti.

Del Magistrato civile supremo e subordinato

Un Muratore è un pacifico suddito dei poteri civili, ovunque egli risieda o lavori e non deve essere mai coinvolto in complotti e cospirazioni contro la pace e il benessere della Nazione né condursi indebitamente verso i Magistrati inferiori; poiché la Muratoria è stata sempre danneggiata da guerre, massacri e disordini, così gli antichi Re e Principi sono stati assai disposti ad incoraggiare gli uomini dell'Arte, a causa della loro tranquillità e lealtà; per cui essi praticamente risposero ai cavilli dei loro avversari e promossero l'onore della Fraternità, che sempre fiorì nei tempi di pace. Cosicché se un Fratello divenisse un ribelle contro lo Stato, egli non deve essere favoreggiato nella sua ribellione, ma piuttosto compianto come uomo infelice; e, non convinto di altro delitto, sebbene la leale Fratellanza possa e debba sconfessare la sua ribellione e non dare ombra o base per la gelosia del Governo in essere, egli non può venire espulso dalla Loggia ed il suo vincolo rimane irrevocabile.

Delle Logge

Una Loggia è un luogo dove i Muratori si raccolgono ed operano per cui tale assemblea, o debitamente organizzata società di Muratori, è chiamata una Loggia, ed ogni Fratello deve appartenere ad una  ed essere soggetto alle sue norme ed ai regolamenti generali. . . . Le persone ammesse  come membri di una Loggia devovo essere uomini buoni e sinceri, nati liberi e di età matura e discreta, non schiavi, non donne, non uomini immorali o scandalosi, ma di buona reputazione.

Dei Maestri, Sorveglianti, Compagni e Apprendisti

Tutte le preferenze fra Muratori sono fondate soltanto sul valore reale e sul merito personale: che così i committenti siano serviti bene, che i Fratelli non debbano vergognarsi nè che l'Arte Reale  venga disprezzata: perciò nessun Maestro o Sorvegliante sia scelto per anzianità, ma per il suo merito. . . . I candidati possono sapere che nessun maestro può assumere un Apprendista se non ha bastevole occupazione per lui, se non è un giovane perfetto, non avente nel suo corpo mutilazioni o difetti che lo possano rendere incapace di apprendere l'Arte, di servire il committente del Maestro e di essere creato Fratello e poi a tempo debito Compagno d'Arte, quando egli abbia sevito un termine di anni quanto comporta il costume del Paese; e che egli discenda da genitori onesti; che così, se altrimenti qualificato, egli possa accedere all'onore di essere il Sorvegliante e poi il Maestro della Loggia, il Gran Sorvegliante ed anche il Gran Maestro di tutte le Logge, secondo il suo merito. Nessun Fratello può essere Sorvegliante se non ha svolto il ruolo di Compagno d'Arte , né Maestro se non ha funzionato da Sorvegliante. . . . 

Della condotta dell'Arte e nel lavoro

Tutti i Muratori devono lavorare onestamente nei giorni di lavoro, onde possano vivere decorosamente nei giorni di festa; e il tempo stabilito dalla legge del Paese, o confermato dal costume, deve essere osservato. . . . Il Maestro, conscio della sua abilità, condurrà il lavoro del committente nel modo più ragionevole e lealmente impiegherà le sostenze di questi come se fossero le sue proprie; né darà ad alcun Fratello o Apprendista un salatrio superiore a quanto realmente merita. Sia il Maestro che i Muratori riceventi il loro giusto salario debvono essere fedeli  al committante ed onestamente compiere il suo lavoro, sia a misura che a giornata. . . . Nessuno deve manifestare invidia per la prosperità di un Fratello, né soppiantarlo o fargli togliere il suo lavoro se egli è capace di compierlo; nessuno può finire il lavoro di un altro per l'utile del committente, se non ha piena coscienza dei progetti e dei disegni di colui che lo ha cominciato. . . . Tutti i Mutatori impiegati riceveranno ilo salario docilmente, senza mormorazioni e senza ribellioni, e non (potranno) lasciare il Maestro fino a che il lavoro non sia compiuto. Un Fratello più giovane deve venire istruito nel lavoro per impedire che sprechi materiale per inesperienza e perchè si ingrandisca e si mantenga l'amore fraterno. Tutti gli arnesi usati nel lavoro devono essere approvati dalla Gran Loggia. . . . " 

Nota: Gli "Antichi doveri" sono stati pubblicati nella edizione delle "Costituzioni della Libera Muratoria", comparsa a Londra nel 1723 ad opera del Rev. James Anderson, di origine scozzese (1679/1739), su invito di Theophilus Desaguliers (1683/1744). Quest'ultimo, fu  Gran Maestro della Gran Loggia di Londra nel 1718 e Vice Gran Maestro negli anni 1723 e 1725.   

"I Liberi Muratori" devono osservare gli "Antichi doveri" ed essere fedeli alla tradizione dell'Ordine Massonico Universale, sempre comportandosi da buoni e leali cittadini, rispettosi della Carta Costituzionale della Repubblica Italiana e delle leggi che alla stessa si conformino (Cost. GOI, Titolo I, art.9).

Home Page |  Il Progetto |  La casa Massonica |  Giuseppe Libertini |  Compendio delle Attività |  Lavori |  Documenti e Testimonianze |  Notizie |  Contatti |  Links |  Guestbook